Dormire in un capsule hotel a Tokyo

Un nuovo concetto di camera da letto, riposo e hotel che porta la firma giapponese. Scopri 4 capsule hotel diversi tra loro nel centro di Tokyo.

Questo è un viaggio da intraprendere leggeri, senza aspettarsi le solite comodità ma soprattutto con lo spirito di un vero esploratore. Sei pronto? Bene, allora partiamo!

Dopo una lunga giornata passata a visitare una nuova città, non c’è niente di più bello di qualche ora di riposo in un comodo letto in cui potersi riposare e ricaricare le energie. I giapponesi, popolo estremamente minimalista, non se lo sono fatto ripetere due volte, realizzando gli ormai noti capsule hotel.

Nati inizialmente per offrire ai pendolari un letto in città dopo le estenuanti ore di lavoro, si tratta strutture ricettive che, al posto di normali camere d’albergo, offrono ai propri ospiti piccolissime stanze in cui è unicamente possibile sdraiarsi e dormire. Delle vere e proprie capsule, appunto.

I capsule hotel sono la soluzione per tutti quei viaggiatori che non hanno paura di sperimentare e rinunciare per una notte al comfort di una vera camera, per vivere un’esperienza alternativa che consenta loro di conoscere da vicino la cultura locale.

Scopriamo insieme come.

tokyo

Un’esperienza insolita

Sei nel centro di Tokyo: orde di persone, luci al neon, vociare intenso sono tanto affascinanti quanto spossanti. Ti senti stanco e sopraffatto e hai solo voglia di dormire. La soluzione è davanti ai tuoi occhi: un’insegna indica la presenza di un capsule hotel.

Incuriosito varchi la soglia e trovi una sorta di alveare, composto da un’infinità di piccole celle. I giapponesi le chiamano “capsule” perché lo spazio al loro interno è ridotto al minimo indispensabile.

Puoi sostare solamente in posizione sdraiata, ma hai tutto il necessario per un riposo confortevole: un comodo materasso, morbidi guanciali, una luce per leggere, radio, tv e, naturalmente, una tenda per oscurare il passaggio degli altri ospiti.

Lo spazio è pulitissimo, le aree comuni sono impeccabili. Non resta che lavarti i denti e rientrare nel tuo rifugio, per un riposo non convenzionale.

stanza-capsule

Una notte, quattro capsule hotel

  • MyCUBE by MYSTAYS Asakusa Kuramae. Capsule hotel di fascia superiore che vanta una splendida area comune molto curata e stanze pulitissime. L’arredamento ha un sapore elegante e sofisticato che ricorda un grande studio legale grazie al marrone del legno, il nero del pavimento e le luci che riscaldano l’ambiente. Ogni capsula è dotata di uno spazio per i bagagli, un appendiabiti e una piccola cassaforte.
  • Nine Hours Hamamatsucho. La struttura è organizzata in camerate ad alveare, con spazi dal design futuristico e un’attenta cura dei dettagli. Si tratta di un hotel particolare per il fatto che si possa soggiornare al massimo per nove ore, non di più: un’ora per fare la doccia, sette per dormire e un’ora, l’indomani, per prepararsi e uscire. Non proprio adatto a coloro che posticipano la sveglia di cinque minuti per dieci volte.
  • The Millennials Shibuya. Se sei un giovane viaggiatore super tecnologico, il Millennials è ciò che fa per te. Dalle luci soft e colori rilassanti, questa moderna struttura è indirizzata specialmente ai flashpackers, ai nomadi digitali e alle generazioni più recenti. Qui infatti, troverai non solo capsule comodissime con più spazio personale della media, ma anche tutto il necessario per lavorare da remoto, come un’ottima connessione Wi-fi.
  • Capsule Hotel Transit Shinjuku. Si tratta di un albergo dallo stile contemporaneo e molto confortevole, con ampie stanze luminose e comode cellette dipinte da colori accesi e allegri: sembra quasi di ritrovarsi all’interno di un cartone animato. L’area comune comprende una vasta selezione di manga giapponesi e comode poltrone ideali per rilassarsi.

Il Giappone è un armonioso connubio di filosofia, eleganza, frenesia, ma soprattutto futurismo. Sei pronto a intraprendere un viaggio alternativo? Organizzalo con Viaggi di Alegio! Ah, non serve dirti che tu non debba soffrire di claustrofobia!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!