I segreti della filigrana sarda

Estate in Sardegna? Non perderti i segreti della tradizione orafa della filigrana e realizza il tuo gioiello personalizzato.

La Sardegna non è solo terra di uno dei mari più stupefacenti del mondo e di location esclusive dove trascorrere le vacanze. La Sardegna è fatta anche di antiche tradizioni che si tramandano da generazioni, come la lavorazione della filigrana e l’arte orafa locale.

Una tecnica che trova espressione nelle mani degli artigiani che intrecciano e cuciono sapientemente fili di metalli preziosi come l’oro e l’argento, realizzando gioielli raffinati e adatti a ogni personalità.

Questa Italia autentica, fatta di botteghe storiche e lavori senza tempo, è l’Italia da salvaguardare e da raccontare: un viaggio in terra sarda permette di scoprire i segreti della filigrana, facendoseli svelare da chi ha fatto di questa tecnica tradizionale il proprio mestiere.

filigrana

Visitare una bottega artigiana

La tradizione orafa della filigrana affonda le radici nel passato e si pensa siano stati i fenici a introdurla sull’isola, dal momento che sono stati rinvenuti alcuni gioielli così realizzati nei loro insediamenti. Ma la tecnica prende piede definitivamente solo a partire dal Rinascimento, quando diventa l’emblema delle famiglie aristocratiche che adornavano i propri abiti con gioielli in filigrana.

Quando la tradizione si diffonde, compaiono le prime botteghe specializzate: ancora oggi è possibile visitarle, impressionandosi di fronte alla maestria e alla delicatezza degli orafi.

Davanti gioielleria, dietro bottega: illuminato da una luce fioca ti attende il maestro orafo concentrato nel suo lavoro di abilità manuale per coinvolgerti nella realizzazione dell’arte sarda. I gioielli in filigrana vengono prodotti intrecciando e curvando sottili filamenti di metalli preziosi e saldando insieme i vari pezzi: partendo dal lingotto, si ottiene un gioiello elegante e sofisticato.

L’artigiano mostra con conoscenza tutte le delicate fasi che portano alla produzione del gioiello in filigrana: i fili sottili come capelli vengono lavorati tra due tavolette di legno per curvarli, mentre su un mattone di terracotta vengono realizzate minuscole sfere fondendo il metallo e lasciandolo raffreddare.

Le diverse parti vengono poi assemblate a seconda del design del gioiello, dando vita a un oggetto artigianale unico e originale.

Oggi la tradizione si unisce alla creatività e all’innovazione: l’orafo è capace di tradurre i tuoi desideri in un gioiello in filigrana, per ricordare per sempre il giorno in cui hai imparato i segreti di questa tecnica secolare.

La Sardegna e le sue tradizioni ti aspettano: ascolta il loro richiamo!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!