In Canada alla scoperta dello sciroppo d’acero

Quali sono i segreti della produzione dello sciroppo d’acero? Parti per il Quebec in Canada alla scoperta della produzione del nettare zuccherino.

Se c’è una cosa che ricorda il Canada ancora più che l’hockey è lo sciroppo d’acero, squisito nettare naturale che accompagna pietanze dolci e salate. Si pensi, infatti, che l’80% della produzione mondiale è concentrata entro i confini canadesi, di cui circa il 70% nella regione del Quebec.

Il “maple syrup” è una vera e propria istituzione, tanto da essere rappresentato anche sulla bandiera del paese.

Un viaggio in Canada non può quindi non includere una visita ai luoghi della sua produzione: tra la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera è il “tempo degli zuccheri”, il momento migliore per organizzare un soggiorno all’insegna della scoperta dei segreti dello sciroppo d’acero.

sciroppo-acero

Niente più segreti

Sali a bordo della tua auto e percorri una delle strade panoramiche più suggestive al mondo: la Route de l’Érable – la strada dell’acero – inizia a Plessisville, la capitale mondiale dell’acero, e attraversa il Quebec nei suoi luoghi più iconici.

Abbassa il finestrino e lasciati ammaliare dai colori intensi degli alberi che contrastano con i cieli azzurri sopra la testa. Nell’aria un profumo dolciastro attira la tua attenzione: benvenuto nel principale centro di produzione del nettare zuccherino.

È in quel momento che la curiosità diventa incontenibile: vuoi conoscere di persona come si ottiene lo sciroppo d’acero, un procedimento complesso che si dice sia stato introdotto dagli aborigeni.

L’incontro con il proprietario di un’azienda agricola permette di dissipare tutti i tuoi dubbi: come si ottiene la pregiata linfa? Qual è il procedimento che porta alla realizzazione dello sciroppo in commercio? Quali sono i segreti per ottenere il meglio?

La risposta è negli alberi.

maple-syrup

La produzione dello sciroppo d’acero

Tra le fitte foreste di aceri si scorgono dei particolari secchi di latta appesi alla corteccia degli alberi: è al loro interno che avviene la magia.

Quando le temperature rigide incominciano a essere più miti, avviene un aumento della pressione all’interno degli alberi che permette la fuoriuscita dell’acqua immagazzinata nelle radici durante l’inverno.

Il processo di congelamento e decongelamento fa risalire l’acqua verso l’alto fino a fuoriuscire, per essere raccolta da secchi di latta appesi agli alberi che, nei sistemi più avanzati, lasciano spazio a tubi collegati a una cisterna.

Un evaporatore separa poi l’acqua dallo zucchero, ottenendo così lo sciroppo d’acero.

Il lungo procedimento richiede pazienza, ma il risultato ripaga ogni attesa: prendere parte personalmente al processo di lavorazione del maple syrup è un’esperienza autentica canadese da non perdere. Prenota con noi il tuo prossimo viaggio e riempilo di ricordi indimenticabili!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!