Natale al caldo: 5 mete imperdibili

Trascorrere Natale al caldo è probabilmente il migliore regalo che si possa scartare sotto l’albero. Scopri 5 mete dove passare le feste.

Dal primo di dicembre inizia ufficialmente il periodo natalizio, e su questo non c’è alcun dubbio: basta semplicemente compiere una passeggiata nella propria città per ammirare le vetrine addobbate con le più classiche delle decorazioni, i primi panettoni che fanno la loro comparsa all’interno dei supermercati e i negozi di abbigliamento che si tingono di rosso e paillettes con abiti scintillanti perfetti per le feste.

Per non parlare del solito cenone della Vigilia; del pranzo del 25 dicembre che si ripete, sempre uguale, ogni anno; dei parenti invadono casa con mille domande scomode e, soprattutto, del freddo che costringe a rimanere al chiuso per intavolare sfide senza fine a quei giochi da tavolo dove, ovviamente, non si vince mai nulla.

È arrivato il momento di cambiare le regole delle feste: ecco cinque mete in cui il Natale è caldo, assolato e ricco di scoperte. Sei pronto a partire?

oman

Freddo invernale addio!

Hai un irrefrenabile desiderio di visitare il Medio Oriente? Noi ti consigliamo l’Oman, un paese tollerante e ricco di attrattive. Uno dei periodi migliori per visitarlo è proprio dicembre, soprattutto per il clima che, al contrario dell’estate, offre temperature estremamente piacevoli. La varietà di paesaggi è strabiliante: in pochi chilometri è possibile passare da splendide coste e immense spiagge, fino ad arrivare al suo indimenticabile deserto che, con la luce giusta, sembra un infinito mare ricoperto d’oro. Una tappa da non perdere è la sua capitale, Muscat, che ospita la moschea più grande al mondo del Sultano Qaboos, imponenti palazzi e variopinti bazar, come il Mutrah Souk, perfetto per assaporare il vero Oman.

giordania

Rimanendo sempre in Medio Oriente, anche se è poco risaputo la Giordania è molto legata alle festività natalizie e il Natale inizia già dai primi giorni di dicembre, coinvolgendo non solo la comunità cristiana, ma tutto il paese. Tipica del periodo è la deliziosa frutta secca immersa nel brandy, nel rum, nel cognac, o in qualsiasi distillato, poi servita sotto forma di torte o dolcetti proprio la notte della Vigilia di Natale, che si trascorre in famiglia. Magica come il Natale è il sito archeologico di Petra, una delle sette meraviglie del mondo celebre per il suo Tesoro la cui iconica facciata è il simbolo della nazione. Quindi sì, la Giordania è il luogo perfetto per lasciare alle spalle le feste in famiglia senza sentirsi in colpa.

Bahamas

Se non sei solamente alla ricerca di un Natale diverso ma hai voglia di respirare una vera e propria aria di festa, ricca di colori e musica allora il posto che fa per te sono, senza ombra di dubbio, le Bahamas! A Santo Stefano, il 26 dicembre, e la mattina di Capodanno si tiene ogni anno il Junkanoo festival a Nassau, la capitale: una sfilata in maschera con musiche e balli coinvolgenti davanti a cui è impossibile rimanere impassibili. Non ti stiamo suggerendo una classica vacanza tutta mare, riposo e spiaggia, ma piuttosto in un antico festival di strada che potrebbe fare invidia al famosissimo carnevale di Rio! Anche se dicembre è esattamente il periodo giusto per godere di spiagge quasi deserte, mare piatto e sole bollente per sfoggiare, al rientro, un’abbronzatura invidiabile.

douz

Da nord a sud, da est a ovest

Douz, in Tunisia, non è solamente la città dove sono stati girati i celebri film di Star Wars, ma viene considerata come l’assonnata “porta del Sahara”, dove la vita scorre lenta e tranquilla, e punto strategico per accedere al Continente. Verso la fine del mese di dicembre, però, succede qualcosa di magico che risveglia questa oasi surreale: diverse tribù arabe-beduine si riuniscono dando vita a un vero e proprio festival che celebra il ricco patrimonio di tradizioni e cultura. Il silenzio assordante protagonista di tutto l’anno lascia spazio a musica, balli, canti e cerimonie per festeggiare il folklore locale.  Di decorazioni natalizie non c’è traccia, ma questa festa tunisina è trascinante tanto quanto il Natale!

Zambia

Sei mai stato accolto dalle note di un canto natalizio? In Zambia il Natale è una festa molto sentita quindi non stupirti se la popolazione locale intonerà magiche melodie o verrai coinvolto nella distribuzione dei doni. Ma oltre all’atmosfera, di magico in Zambia c’è anche il paesaggio dal fascino inesplorato. Organizza un’escursione nello sterminato Kafue National Park, sentiti un esploratore nel Lowe Zambesi National Park o mettiti comodo e ammira le imponenti cascate Vittoria: è il regalo più bello che tu possa farti a Natale.

Non dimenticarti la macchina fotografica per immortalare gli arcobaleni lunari, causati grazie alla luce della Luna, tra i più impressionanti, e assolutamente romantici, al mondo: ancora meglio che lucine colorate!

Sei pronto a sfuggire dal classico Natale e a provare qualcosa di diverso? Auguri da Viaggi di Alegio!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!