Una notte con gli Uros sul lago Titicaca

In Perù è possibile trascorrere una notte in un villaggio tradizionale Uros sulle isole galleggianti del lago Titicaca. Scopri l’esperienza.

Ci sono delle esperienze di viaggio capaci di coinvolgere tutti i sensi e trascorrere una notte presso una famiglia Uros sul lago Titicaca in Perù è sicuramente una di queste.

Al confine con la Bolivia si estende un vasto lago costellato da isole galleggiati costruite in canne di totora, pianta acquatica che cresce spontaneamente nelle zone paludose del Sudamerica: si tratta delle Islas Uros costruite nel corso dei secoli dall’omonima popolazione preincaica per difendersi dalle aggressive tribù della terraferma, come gli Incas.

Oggi visitarle permette di compiere un salto indietro nel tempo, al Perù primordiale, ma è alloggiare in una casa dal tetto di paglia ospitati da una famiglia del posto la vera esperienza autentica.

uros

Benvenuto nella comunità Uros

Chiudi gli occhi e immagina di raggiungere Puno, la porta di accesso al lago Titicaca. Davanti a te si estende un enorme bacino di acqua dolce talmente trasparente che è possibile vedere il fondale. Sopra la testa il cielo è terso, soleggiato, e una leggera brezza rende tutto più piacevole.

Ad accompagnarti all’esplorazione del lago navigabile più alto al mondo (oltre 3.000 metri di altitudine) è un abitante del luogo che si presenta con il caratteristico copricapo colorato e con un sorriso contagioso. Salito a bordo della tradizionale canoa di paglia, la riva si fa sempre più lontana.

E dopo un breve tragitto ecco comparire sulla superficie dell’acqua isole artificiali che galleggiano leggere, dove – ad aspettarti – ci sono le donne del posto vestite dei loro abiti sgargianti: benvenuto in un villaggio Uros.

Bambini che giocano sulle altalene, donne impegnate nelle faccende domestiche, uomini che si dedicano alla pesca. Le isole galleggianti ospitano intere comunità, abituate a vivere sulla superficie del lago e a rispettare il movimento dell’acqua. Sì, perché le isole sono ancorate al fondale ma, se necessario, gli Uros possono addirittura spostarle.

Quando cala la sera, è possibile scegliere di proseguire per le isole di Amantani e Taquile oppure alloggiare presso una homestay sull’isola galleggiante, ospitato da una famiglia locale. Dopo una cena a base di saporite pietanze del posto, è tempo di confrontarsi con gli Uros e farsi raccontare le leggende del loro passato. Sotto il cielo stellato, l’atmosfera si fa ancora più surreale: è il momento di andare a dormire, avvolto in una calda coperta di lana di alpaca e farsi cullare dai movimenti del lago.

Buonanotte Perù.

lago-titicaca

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!