Bergen, la capitale dei fiordi norvegesi

Bergen, la seconda città della Norvegia, è il punto di partenza per esplorare la regione dei fiordi, senza rinunciare a una visita tra i suoi caratteristici vicoli. Scopri la nostra idea di viaggio.

“Il cuore dei fiordi”: così viene definita Bergen, città della Norvegia e porta di accesso alla regione più apprezzata del nord Europa.

Sebbene si tratti della seconda città norvegese per dimensioni, Bergen mantiene intatta quell’atmosfera da antico villaggio di pescatori fatto di vicoli acciottolati e casette in legno variopinte che si affacciano sul porto. Ciò che rende unica la caratteristica cittadina è infatti il suo passato commerciale: Bryggen, il suo porto anseatico, è patrimonio dell’Unesco e testimonia tutt’ora il ruolo centrale negli scambi tra la Norvegia e il resto d’Europa.

Oggi gallerie d’arte, negozi e ristoranti occupano le antiche abitazioni dei pescatori rendendo Bergen meta di punta per tutti i viaggiatori che desiderano esplorare i paesi scandinavi.

bergen-centro

Dal porto al Fløyen: cosa vedere a Bergen

L’itinerario alla scoperta di Bergen non può che iniziare dalla zona del porto resa celebre per le sue costruzioni color pastello il cui aspetto attuale è il risultato della ricostruzione operata in seguito a un violento incendio nel 1702. Qui, tra caffetterie e botteghe artigiane, il tempo trascorre felice e rilassato e, percorrendo pochi passi, si può raggiungere il mercato del pesce attivo dal 1200 e che ogni mattina offre il meglio del pescato del giorno, dai granchi, alle aragoste, al merluzzo.

Bergen inoltre è famosa per essere la culla della gastronomia locale e chiunque apprezzi la cucina amerà la tradizionale Fiskesuppe, la zuppa di pesce, e il Persetorsk, il piatto di Bergen a base di merluzzo al vapore.

Baluardo del centro della città è la fortezza di Bergenhus, una delle fortificazioni in pietra più antiche e meglio conservate di tutta la Norvegia e che un tempo proteggeva gli accessi in città.

Per fasi un’idea della Bergen del passato è possibile visitare il museo all’aperto, dove sono state riprodotte oltre cinquanta case risalenti al XVIII, XIX e XX secolo, manifestazione della maggiore città in legno d’Europa. Ma la Bergen di oggi è altrettanto affascinante: terra di giovani e universitari, la città dei fiordi è il luogo adatto per scoprire la cultura contemporanea, tra musica e street art.

E per concludere la giornata, non può mancare la salita in cima al Fløyen a bordo della funicolare: Bergen, stretta tra le montagne, è nota anche come “città dei sette colli” e dall’alto il panorama è ancora più spettacolare.

fiordi

Alla scoperta dei fiordi

L’attrattiva che spinge la maggior parte dei turisti a visitare Bergen è la sua posizione privilegiata tra i due maggiori fiordi della Norvegia, l’Hardangerfjord e il Sognefjord che si stagliano imponenti.

La città, infatti, è il principale punto di partenza per le escursioni sui fiordi. Saliti a bordo di un’imbarcazione, è possibile percorrere le strette insenature costeggiate da ripide pareti montuose: uno scenario surreale, da ammirare almeno una volta nella vita.

Chi desidera un’esperienza ancora più immersiva può prendere parte al leggendario tour “Norway in a Nutshell” che permette di attraversare i principali paesaggi dei fiordi e delle montagne protetti dall’Unesco. L’itinerario ad anello include anche una tratta della Ferrovia di Bergen – eletta uno dei viaggi in treno più belli al mondo – e la Ferrovia di Flåm.

Un viaggio in Norvegia è capace di appassionare chiunque apprezzi i paesaggi selvaggi, senza rinunciare a un ambiente accogliente e rilassato. Contattaci per un preventivo!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!