7 giorni in Repubblica Ceca al di là di Praga

Non tutti sanno che, oltre a Praga, la Repubblica Ceca nasconde dei tesori di inestimabile bellezza, tutti da scoprire. Preparati a vivere un viaggio fuori dall’ordinario!

Una lunga storia ricca di eventi, un territorio costellato di luoghi di interesse, una birra dal gusto inconfondibile fanno della Repubblica Ceca una meta adatta a chi apprezza le destinazioni meno battute, ma non per questo poco affascinanti.

Un fascino dato da un immenso patrimonio culturale, uno stile architettonico unico e un paesaggio naturale tutto da esplorare, per tornare a casa con un bagaglio ricco di esperienze e la conoscenza di una nazione che ha saputo mantenere intatta la sua identità.

E se la maggior parte dei turisti si sofferma solo su Praga, la sua capitale, basta spostarsi dai confini cittadini per scoprire luoghi di rara bellezza. Lasciati ispirare dalla nostra proposta di itinerario!

praga

Non solo Praga

Prima tappa del viaggio in Repubblica Ceca non può che essere Praga, luogo di arrivo dei voli internazionali, dove trascorrere un paio di giorni.

A dare il benvenuto in città sono le caratteristiche torri gotiche della chiesa di Santa Maria di Týn che domina la principale piazza del centro storico, da cui ogni ora si può udire il rintocco dell’Orologio astronomico. Vicoli tortuosi su cui affacciano case variopinte, il suono delle acque del fiume Moldava attraversate dal Ponte Carlo, il profumo che proviene dai caffè storici contribuiscono all’atmosfera fiabesca che si respira in tutta Praga. Ma accanto al suo volto storico, ne sorge uno moderno, dove l’architettura guarda al futuro, come racconta la famosa Casa danzante.

Dopo aver visitato la capitale, è tempo di conoscere anche i suoi dintorni. A bordo di un’auto a noleggio, la destinazione finale della giornata è Brno, seconda città della Repubblica Ceca che vanta un ricco patrimonio storico e culturale. Assolutamente da non perdere durante la permanenza il castello di Špilberk e la Cattedrale di San Pietro e Paolo.

Kutna-Hora

Prima di arrivare a Brno, dove trascorrere una notte e l’intero giorno successivo, merita una visita la cittadina di Kutna Hora, famosa nel Medioevo per le sue miniere d’argento che un tempo rifornivano l’intera Europa. Oggi vanta numerose chiese Patrimonio Unesco, tra cui quella di Santa Barbara e l’Ossario di Sedlec.

Mille modi di dire “città”

Nuovo giorno, nuove scoperte. Trebon e Telc sono località situate in prossimità di piccoli laghi, famose per le particolari e colorate facciate di edifici d’epoca. In serata l’arrivo è previsto a Český Krumlov, pittoresca cittadina protetta dall’Unesco e famosa per il suo stile architettonico che mescola perfettamente gotico, rinascimentale e barocco.

Hluboká-nad-Vltavou

A meno di un’ora di distanza sorge il fiabesco castello di Hluboká nad Vltavou a cui dedicare l’intera mattinata del giorno successivo. Tappa obbligata per gli inguaribili romantici, il palazzo è considerato uno dei più straordinari della Repubblica Ceca.

Basta romanticismo, è tempo di risalire in auto in direzione di Plzer, vivace città universitaria dove è nata la famosa birra Pilsener. Per conoscerne la storia, è da non perdere una visita al celebre birrificio Plzeňský Prazdroj.

Karlovy-Vary

L’ultimo giorno di viaggio vede protagonista Karlovy Vary, nota per i suoi centri termali e le campagne che la circondano e dove non è difficile immaginare come trascorreva le giornate l’élite europea in villeggiatura. Lasciata alle spalle la città, Praga è pronta nuovamente ad accogliervi prima di ripartire per un ultimo saluto.

Ciao Repubblica Ceca, sei stata una bellissima scoperta!

E adesso non ti resta che contattarci per organizzare il tuo prossimo viaggio.

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!