Autunno in Vermont: itinerario di 10 giorni

Le tappe di un autunno perfetto, tra incantevoli cittadine e il fenomeno del foliage. Parti per una fuga negli Stati Uniti nella stagione più affascinante dell’anno.

L’estate si è conclusa da poco, le vacanze di Natale sono un lontano miraggio. I mesi d’autunno fungono da ponte tra la stagione della spensieratezza e quella della magia, ma non per questo non possono ospitare qualche fuga intorno al mondo. Specialmente in quelle zone che si riscaldano di mille sfumature nei toni del rosso, dell’arancio e del marrone, regalando uno spettacolo per gli occhi e per il cuore.

Gli appassionati di paesaggi e natura, nonché i sognatori in cerca di ispirazione, possono trovare tra i colori dell’autunno il proprio luogo ideale.

Perché non dirigersi a nord-est degli Stati Uniti, nella regione del New England? Conosciuta per la straordinaria bellezza della sua natura, è in autunno che dà il meglio di sé, quando i boschi offrono uno spettacolo paesaggistico unico, anche detto foliage. Un tour del Vermont a bordo di un’auto a noleggio e attraversando gli innumerevoli ponti coperti sospesi tra i fiumi e immersi nelle foreste renderà l’esperienza ancora più intensa.

Scopri la nostra proposta di itinerario.

PONTI COPERTI

10 giorni in Vermont

Il viaggio alla scoperta del Vermont inizia da Burlington, la più grande città dello Stato, dove vale la pena dedicare un po’ di tempo al centro storico e alla sua via principale, Church Street: cammina lentamente, fermati in un locale per gustare un caffè americano e prova ad abbracciare il lento e rilassato stile di vita del Vermont. Prosegui il giro dirigendoti verso il Marketplace, la zona più viva e commerciale della città, con strade lastricate e numerosi bar, ristoranti e negozi. Burlington è una cittadina tranquilla, ma durante il weekend la sua notte diviene decisamente movimentata.

Il Vermont, nonostante le sue dimensioni ridotte, ospita moltissimi birrifici. Proprio a Burlington si trova uno dei più apprezzati: si tratta della Magic Hat Brewing Company, una fabbrica in cui viene prodotta una birra famosa per il suo gusto insolito e rinfrescante. Potrai godere di qualche ora di relax per poi proseguire il viaggio sulla sponda orientale del Lake Champlain.

A poco più di una decina di chilometri da Burlington si trova Colchester, piccola cittadina dove verrai travolto dalla meravigliosa natura autunnale. Arrivato in questa zona del Vermont, le attività da svolgere sono davvero moltissime: serviranno almeno due giorni per assaporare appieno la città e i suoi dintorni. Tra giri in barca e percorsi ricreativi, come il Colchester Causeway Trail che si estende per quattro chilometri intorno il lago, ideale da percorrere in bicicletta o a piedi, le tue giornate saranno davvero impegnative. In alternativa, potrai osservare il foliage autunnale che si specchia sull’acqua, comodamente seduto su una panchina all’ombra di un grande albero con un libro tra le mani.

ECHO LAKE

I colori del foliage

Il viaggio continua verso il villaggio di Charleston dove merita una tappa l’Echo Lake, un lago ideale per la pesca il cui nome evoca la sua originale caratteristica: quando viene prodotto un suono nelle sue vicinanze, una serie di echi si avvertono in varie direzioni e, nel periodo autunnale, catturano l’attenzione di coloro che sono impegnati a godersi i colori del foliage. In questa zona l’autunno si accende di colori mai visti, talmente caldi da sembrare perennemente il momento del tramonto.

Sesto giorno, partenza per Montpelier, una piccola cittadina nonché capitale dello Stato del Vermont. È circondata da colline, attraversata dal fiume Winooski ed è presente il quartiere storico di Downtown nel quale risulta suggestivo camminare tra antichi edifici commerciali e statali. Da notare il profilo in stile neoclassico della State House. In questo particolare periodo dell’anno, la sua immagine viene addolcita dai caldi colori autunnali che le fanno da sfondo, creando un effetto cartolina su cui risalta la splendente cupola dorata.

L’indomani si parte alla volta di una delle cittadine più adorabili del Vermont: Woodstock. Situata sulle rive del fiume Ottauquechee e circondata da verdi montagne, ospita l’unico parco nazionale del Vermont e tre storici ponti coperti dove godersi la sua eredità rurale e bellezza tranquilla. In questa zona è d’obbligo una visita alla Sleepy Hollow Farm, una fattoria che ha conservato il vero sapore del Vermont e che, durante l’autunno, viene presa d’assalto dai fotografi, impazienti di immortalare lo spettacolo della natura.

SLEEPY HOLLOW FARM

Ottavo giorno: sei pronto per partire alla volta del Quechee Gorge State Park? Qui l’attrazione principale è la gola più profonda del Vermont con i suoi 50 metri di profondità, ben visibile dal ponte sulla strada. Un ambiente naturale sensazionale, che merita sicuramente una visita.

Siamo ormai giunti alla fine del viaggio, ed è ora di ritornare a Burlington, per goderti la città nelle ultime ore.

Sei pronto a prenotare la tua fuga autunnale? Contattaci per organizzare insieme un tour del Vermont!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!