Sette giorni in Finlandia d’estate

Un viaggio di una settimana in Finlandia permette di assaporare il meglio di un Paese fuori dalle principali rotte turistiche. Scopri la nostra proposta di itinerario.

L’Europa d’estate non è solo il Mediterraneo con le sue spiagge assolate o il mare delle Cicladi, ma è anche silenzio e natura, lontani dal turismo di massa.

Ad esempio in Finlandia, nella penisola scandinava, dove il sole è alto in cielo fino a mezzanotte, l’aria è frizzante, la natura incontaminata e i laghi cristallini.

Un viaggio in Finlandia è una vacanza alternativa, perfettamente in linea con le nuove esigenze di viaggio post pandemia che mettono al primo posto spazi vasti, attività all’aperto e relax lontano dalle preoccupazioni.

Scopri la nostra proposta di itinerario di una settimana.

helsinki

Dalla capitale ai laghi

Fascino del passato e avanguardia moderna. Helsinki, la capitale finlandese, è due anime in un solo corpo. Spesso seconda a Stoccolma o Oslo, la città è il perfetto punto di partenza per immergersi nell’atmosfera finnica prima di esplorare il resto del Paese.

Edifici liberty e studi di design, caffè d’epoca e negozi alla moda. Partendo da Kauppatori, la piazza del mercato vicina al porto, è possibile raggiungere a piedi i principali punti di interesse della città, come Senaatintori (piazza del senato) dove svetta la cattedrale di Helsinki, la chiesa ortodossa di Uspenski e quella nella roccia.

La mattina seguente, dopo una colazione sostanziosa, è tempo di salire a bordo di un’auto a noleggio in direzione Lappeenranta, la porta della Regione dei laghi. Sulla strada merita una visita la pittoresca cittadina di Porvoo con le sue incantevoli case rosse che affacciano sul fiume, un tempo utilizzate come magazzini per le merci.

Il giorno successivo è dedicato all’esplorazione del lago Saimaa, il più esteso del paese, intorno a cui si estendono i parchi nazionali Kolovesi e Linnansaari. Tra escursioni nei boschi, gite in kayak e avvistamenti delle rare foche d’acqua dolce, la giornata trascorre veloce. La sera è tempo di ritirarsi nel proprio cottage e dedicarsi a una delle pratiche più amate dai finlandesi: la sauna.

cottage-finlandia

Una nuova alba dà il buongiorno. Salite in macchina e dirigetevi a Savonlinna da cui è possibile prendere parte a una crociera di un giorno fino a Kuopio, famosa per la tipica sauna a fumo. Altrimenti il confine orientale della Finlandia è una delle migliori destinazioni al mondo per osservare gli orsi bruni selvatici in sicurezza partecipando a una delle numerose escursioni organizzate di bear watching o safari fotografici.

Verso la costa occidentale

Meta del quinto giorno di viaggio è Tampere, la terza città più popolosa del paese. Da non perdere, durante il tragitto attraverso la Regione dei laghi, una sosta a Jyväskylä, che vanta edifici in legno intatti e un museo dedicato ad Alvar Aalto, il celebre designer.

La mattina successiva ci si sposta verso la costa occidentale, in particolare verso la cittadina di Rauma, famosa per il più grande centro storico in legno dei paesi nordici, protetto dall’Unesco. Caffè, negozi e musei animano le 600 case che sembrano rimaste ferme nel passato.

rauma

Destinazione dell’ultimo giorno di viaggio, prima di tornare nella capitale, è Turku, ex capitale del paese e città medievale, dove passeggiare tra le vie acciottolate. Una piccola deviazione porta al villaggio di Naantali, suggestiva località balneare.

turku

L’ultima mattina di viaggio è dedicata al rientro a Helsinki, per poi prendere il volo di ritorno.

Dopo paesaggi così straordinari, a cui aggiungere i sorrisi dei finlandesi e il loro fascino incredibile, ti rimarrà soltanto una domanda: perché non sono partito prima? Contattaci per un preventivo!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!