Viaggio in Laos e Cambogia, cosa vedere di unico

Un viaggio di due settimane alla scoperta di luoghi ricchi di spiritualità, cultura e arte.

Prima parte: viaggio in Laos, a Luang Prapang, l’antica capitale

Si parte da Milano o Roma con volo diretto su Bangkok, e si prosegue in coincidenza per Luang Prabang, la prima tappa del nostro viaggio in Laos e Cambogia. Incontro con la guida privata. Luang Prabang, l’antica capitale reale del Laos, offre al visitatore un sito di incomparabile bellezza ed una straordinaria ricchezza di capolavori di architettura religiosa buddista. Il senso mistico di spiritualità avvolge ogni viaggiatore nel più profondo dell’anima. Si trascorre qualche giorno in questo luogo suggestivo. Si prosegue in auto in direzione di Vang Vieng. Durante il percorso si visitano alcuni villaggi di montagna per entrare in contatto con la popolazione locale e le minoranze etniche che abitano questi luoghi.

Seconda parte: viaggio da Luang Prapang a Vientiane, fino a Phnom Pehn in Cambogia

Il nostro viaggio in Laos e Cambogia continua il giorno seguente. Da Vang Vien si parte alla volta di Vientiane, cittadina che nasconde un’architettura coloniale francese affiancata ai numerosi templi buddisti e induisti. A Vientiane si dedica un intero giorno di visite e si dorme una notte in hotel. La mattina successiva ci si reca in aeroporto per prendere un volo per Phnom Penh, la capitale della Cambogia. Ai tempi del colonialismo francese Phnom Penh era considerata “la perla dell’Asia”, adagiata nel punto dove due dei fiumi più importanti dell’Indocina si incontrano, il Mekong e il Tonle Sap. Anche qui si rimane affascinati da un’architettura influenzata dallo stile tradizionale Khmer, che si miscela armoniosamente con quella coloniale francese. Due giorni sono sufficienti per scoprire la ricchezza artistica e culturale di Phnom Penh.

Terza parte: viaggio in Cambogia fino ad Angkor

Alle prime ore dell’alba si parte da Phnom Penh alla volta di Siem Reap, via terra. Durante il tragitto si possono ammirare i vari aspetti del paese: paesaggi di risaie e campi coltivati, piccoli villaggi rurali, contadini sulla strada che vendono i loro prodotti. Consigliamo una sosta per un pranzo tipico Khmer, a base di prodotti davvero curiosi e lontani dalla nostra cultura culinaria. Nel pomeriggio si arriva a Siem Reap, la cittadina sorta in prossimità di Angkor, sede del regno Khmer tra il IX e il XV secolo. Si trascorre qualche giorno per la visita del grande complesso archeologico di Angkor, uno dei più importanti del sud-est asiatico. Ci si addentra in uno scenario affascinante, con templi quasi soffocati da una natura predominante, santuari nascosti nella giungla misteriosa ed edifici di rara bellezza.

Al termine del nostro viaggio in Laos e Cambogia, si rientra in volo su Bangkok e si prosegue con un volo diretto per Milano o Roma.

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!