Viaggio in Perù, cosa vedere in due settimane

Un itinerario completo che comprende le principali cose da vedere in questo meraviglioso paese

Un viaggio in Perù è un viaggio in un territorio unico, ricco di biodiversità, con un’architettura straordinaria e una lunga storia. Ecco quindi un itinerario con alcuni consigli su cosa vedere in Perù avendo circa due settimane a disposizione.

Lima e isole Ballestas

Si atterra a Lima, la capitale. Lima sorge sulla costa pacifica del paese ed offre al visitatore un centro storico coloniale dichiarato Patrimonio dell’Umanità dal 1988, accanto a quartieri moderni e culturalmente molto vivaci e interessanti. Uno/due giorni a Lima possono essere sufficienti per la visita. Il nostro viaggio in Perù prosegue quindi lungo la mitica Carretera Panamericana per Paracas. Da Paracas si è pronti per la visita delle isole Ballestas, un’oasi naturale di rara bellezza. Si rimane affascinati ad osservare la buffa camminata dei pinguini di Humboldt o il volo dei maestosi albatros, dei pellicani, o la siesta dei leoni marini.

Nazca, Arequipa e Canyon del Colca

Tra le cose da vedere nel nostro viaggio in Perù non può mancare il sorvolo delle linee di Nazca. Ad alta quota si può ammirare un panorama davvero singolare: centinaia di linee che intrecciandosi tra loro formano disegni di diverse dimensioni e forme, le cui origini, ancora oggi, rimangono un vero e proprio mistero. Si prosegue quindi per Arequipa percorrendo sempre la carretera panamericana. Dedichiamo un’ intera giornata alla visita di questa splendida città coloniale nota anche come “Città Bianca”. Dopo Arequipa, saliamo lentamente alla volta del Canyon del Colca, dove ci si prepara ad assistere ad uno spettacolo davvero unico: il volo dei magnifici condor che si librano nell’aria all’interno del Canyon, il più profondo del mondo. Il volo di questi straordinari uccelli suscita una voglia di libertà e serenità.

Lago Titicaca e Cusco

Il nostro viaggio in Perù prosegue con altre meravigliose cose da vedere. Si giunge infatti al lago Titicaca, con le sue isole galleggianti abitate dalle tribù locali degli Uros, un’antica popolazione preincaica. Si prosegue quindi in direzione della Valle Sacra per raggiungere Cusco. Lungo il tragitto che percorre l’antica strada andina abbiamo modo di ammirare panorami mozzafiato sulle Ande,  sostare ai piccoli villaggi ed incontrare greggi di lama e almaca. Giunti a Cusco, si dedica un giorno alla visita dell’antica capitale dell’impero inca, ricca di siti archeologici ben integrati nell’architettura coloniale spagnola. Nei dintorni si possono ammirare panorami unici, caratterizzati da terrazzamenti che sovrastano gli altopiani e da caratteristici villaggi.

Machu Picchu

Ultima tappa del nostro viaggio in Perù, il sito archeologico e fortezza di Machu Picchu. Al sorgere del sole, davanti ai nostri occhi, si materializza una delle immagini più sognate del nostro viaggio. Siamo di fronte alla massima espressione culturale e architettonica degli Incas, che si eleva in tutto il suo splendore fra le cime delle Ande. Abbiamo modo di visitare con calma la fortezza di Machu Picchu ed i suoi dintorni prima del rientro a Cusco. Infine da Cusco si vola in Italia.

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!