Vilnius, Riga e Tallinn: viaggio attraverso le capitali baltiche

Parti alla scoperta di Lituania, Lettonia ed Estonia con la nostra proposta di itinerario attraverso Vilnius, Riga e Tallinn e vivi un viaggio inaspettato.

Vilnius, Riga e Tallinn. Lituania, Lettonia ed Estonia. Chi non ha mai confuso i tre Stati che compongono i Paesi baltici? Esiste un modo per conoscerli e comprendere una volta per tutte analogie e differenze: organizzare un viaggio attraverso le capitali baltiche.

Da sud a nord, con un itinerario di una settimana è possibile attraversare i tre Stati e scegliere il preferito. Mete ancora poco gettonate, ciascuna con un’anima e un’identità conservate con orgoglio: Vilnius e il suo sapore barocco, Riga e la sua influenza Art Nouveau, Tallinn e la sua anima medievale.

Pronto per partire alla scoperta delle capitali baltiche? Lasciati ispirare dalla nostra proposta di itinerario on-the-road.

vilnius

Vilnius e la Lituania

Il viaggio attraverso le Repubbliche baltiche incomincia a Vilnius, capitale della Lituania e facilmente visitabile in una giornata e mezzo.

La perla del Baltico è affascinante e singolare e attira i viaggiatori per la sua atmosfera vivace e cosmopolita che si esprime in ogni suo angolo. Nel cuore di Vilnius sorge il centro storico barocco più ampio d’Europa, da visitare a piedi perdendosi tra vicoli acciottolati e cortili nascosti: la Cattedrale, l’Università, le chiese ortodosse sono solo alcuni dei gioielli architettonici, a cui si aggiungono boutique di moda e botteghe artigiane che rendono la scoperta ancora più interessante.

Dalla cima della collina di Gediminas, che domina il panorama dall’alto del castello, Vilnius si mostra in tutta la sua bellezza di una città così compatta che sembra quasi un paese.

trakai

Il giorno successivo si parte alla scoperta dei dintorni, in direzione di Trakai a solo mezz’ora dalla capitale. Meta di punta è il quattrocentesco Castello dell’Isola con i suoi mattoni rossi che contrastano con l’azzurro del lago su cui sorge, costellato da ben 21 isole raggiungibili in barca. Oltre al castello, si può dedicare del tempo a visitare le pittoresche case in legno che compongono il piccolo centro abitato, testimonianza della cultura dei Caraiti, la comunità più rilevante che abita la zona.

riga

Riga e la Lettonia

Il terzo giorno di viaggio prevede il superamento del confine con la Lettonia e l’arrivo nella sua capitale Riga, che dista circa 300 km da Vilnius.

Riga ammalia per le dimensioni contenute della città vecchia Patrimonio Unesco che sembra uscita da una fiaba, con edifici color pastello e un dedalo di stradine e vicoli acciottolati in pieno stile medievale da visitare in un pomeriggio.

La mattina seguente non può mancare una visita all’audace quartiere Art Nouveau con i suoi oltre 750 edifici in stile Liberty, il numero più alto al mondo. Nei dintorni di Alberta iela è impossibile non rimanere a bocca aperta di fronte a tanta meraviglia architettonica, tra imponenti portoni, balconi in ferro battuto e statue allegoriche.

jurmala

Se il clima lo permette, nel pomeriggio è possibile spostarsi sulla costa nei pressi dell’elegante stazione balneare di Jurmala con la sua spiaggia di sabbia bianca per godere del mare in puro stile lettone. Altrimenti, se il tempo è piovoso, una valida alternativa è una visita al mercato centrale della città di Riga per scoprire le leccornie locali.

tallinn

Tallinn e l’Estonia

Ultima tappa del viaggio è l’Estonia con la sua capitale Tallinn che dista solo altri 300 km da Riga ma che, per cultura e posizione geografica, si avvicina maggiormente alla Finlandia.

La città – una delle più belle d’Europa – è un perfetto esempio di antico villaggio medievale perfettamente conservato all’interno delle mura, dove sentirsi trasportati indietro di secoli. Una testimonianza del passato che, però, si mescola perfettamente con il presente, alternando edifici storici a costruzioni moderne: antiche case di mercanti ospitano oggi boutique sofisticate, nei cortili medievali si nascondono ristoranti vegani, tortuose scalinate conducono a gallerie d’arte all’avanguardia.

Parco-Nazionale-di-Lahemaa-

Dopo essersi abbandonati a un viaggio indietro nel tempo, l’ultimo giorno dell’itinerario tra le capitale baltiche prevede una tappa al vicino Parco Nazionale di Lahemaa per immergersi nella natura incontaminata estone, tra passeggiate lungo i sentieri nei boschi e nelle paludi, spiagge deserte e una visita ai saloni delle residenze.

Un’ultima notte tra le luci di Tallin e si ritorna in Italia, custodendo nel cuore un ricordo di un viaggio inaspettato e meraviglioso. Contattaci per un preventivo.

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!