In aereo con il cane o il gatto

Le regole principali per portare con voi in aereo il vostro cane o gatto

Se volete viaggiare con i vostri animali dovrete attenervi a determinate regole che vengono dettate da ogni singola compagnia aerea.
Il servizio di trasporto animali non è disponibile su tutti i modelli di aerei e le dimensioni massime trasportabili variano a seconda dell’aeromobile utilizzato. E’ quindi importante informarsi in anticipo prima di emettere il biglietto.

Per viaggiare in UE, i cani e i gatti devono essere muniti di:

  • passaporto rilasciato da un veterinario, che riporti le vaccinazioni e lo stato di salute dell’animale
  • tatuaggio leggibile o sistema elettronico di identificazione (transponder)

Per viaggiare in Italia i cani e gatti devono essere muniti di:

  • tessera sanitaria e microchip

Per viaggiare negli Stati Uniti, i cani devono essere muniti almeno di uno dei seguenti documenti:

  1. Certificato di vaccinazione antirabbica
  2. Permesso rilasciato on-line dal CDC (Centers for Disease Controls and Prevention) che autorizzi l’importazione dei cani non ancora vaccinati contro la rabbia. Per maggiori informazioni e richiesta del permesso visitare il sito www.cdc.gov/importation/bringing-an-animal-into-the-united-states/dogs.html
  3. Attestazione che il cane abbia vissuto negli ultimi sei mesi o dalla nascita in un paese immune dalla rabbia. Per consultare l’elenco dei paesi clicca qui -> www.cdc.gov/importation/rabies-free-countries.html

Mentre per i gatti non è richiesta alcuna documentazione (salvo casi specifici), ma saranno soggetti ad ispezione all’ingresso negli USA

Più in generale ricorda:

  • che gli animali di età inferiore ai 3 mesi non possono viaggiare.
  • di verificare eventuali disposizioni o restrizioni del Paese in cui ti rechi presso l’Ambasciata o il Consolato.
  • che il trasporto di cani e gatti in nel Regno Unito, in Irlanda e in Israele è regolato da una normativa specifica.
  • che per trasportare cani o gatti in Brasile è necessario il certificato zoosanitario internazionale (CZI).
  • che il trasporto di cani guida o d’assistenza riconosciuti per passeggeri disabili è gratuito

In volo, gli animali domestici possono viaggiare o in cabina o in stiva a specifiche condizioni.

Per il trasporto in cabina:

  • l’animale deve rimanere per tutto il viaggio in un trasportino che non superi determinate dimensioni, che variano in base alla compagnia aerea.
  • il trasportino deve consentirgli di stare in posizione comoda, di potersi girare e accucciarsi; deve essere ben aerato, impermeabile, resistente e preferibilmente semirigido o morbido purché rispetti le precedenti condizioni. Se il trasportino è di tipo morbido o semirigido nella parte superiore può essere anche leggermente (2-4 cm) più alto di quanto indicato.
  • il trasportino può trasportare fino a 5 animali della stessa specie, a condizione che il peso totale (compreso il cibo e il trasportino stesso) non superi i 10kg

Per il trasporto in stiva:

  • l’animale deve viaggiare in un trasportino rigido.
  • la scocca del trasportino deve essere costituita solo da fibre di vetro o da plastica rigida.
  • se il trasportino è dotato di rotelline, queste devono essere tolte. Se sono retraibili, è necessario bloccarle con nastro adesivo.
  • le gabbie per il trasporto di cani devono essere dotate di una porta di metallo, munita di un sistema di chiusura a serraggio che blocca i punti di chiusura situati nella parte centrale, superiore e inferiore della porta.
  • le prese d’aria laterali delle GABBIE per il trasporto di CANI non devono essere di plastica ma devono essere obbligatoriamente di metallo
  • le dimensioni della GABBIA possono variare in base al tipo di Aeromobile previsto per il viaggio.

Il costo del biglietto dell’animale varia a seconda della compagnia e della destinazione

Non ci resta che augurarvi Buon Viaggio e ricordatevi che se volete viaggiare con il vostro amico a quattro zampe, dovete prima verificare i documenti necessari, le dimensione del trasportino o gabbia e le regole da seguire in base al paese di destinazione e alla compagnia aerea utilizzata.

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!

Itinerari collegati a questo articolo

ISLANDA INSOLITA in 8 giorni

8 giorni in Islanda, "off the beaten path" Pubblicato il 31 Agosto 2018

ISLANDA INSOLITA in 8 giorni

8 giorni in Islanda, "off the beaten path" Pubblicato il 8 Ottobre 2018