Viaggio in Rajasthan in occasione del Festival di Holi

Una volta all’anno l’India si tinge di mille colori per festeggiare con gioia l’arrivo della primavera: è il Festival di Holi, un rito induista dal significato profondo che simboleggia la rinascita e la voglia di presentarsi sotto un’altra forma. Adulti e bambini si sporcano con polveri colorate in un’atmosfera festosa capace di coinvolgere tutte le generazioni.

Questo itinerario, con partenza prevista in occasione della “festa dei colori”, tocca le località principali del Rajasthan con l’aggiunta di Agra per la visita del Taj Mahal, l’imperdibile monumento e una delle sette meraviglie del mondo. Il Rajasthan è un grande stato del nord-ovest dell’India, che offre numerose attrattive, dall’arte all’architettura, passando per cultura, tradizioni e cucina locale, senza dimenticare gli scenari naturali.

informazioni generali

Viaggio di gruppo in collaborazione con Viaggi dell'Elefante
minimo 4 partecipanti 

11 giorni / 10 notti

Data di partenza 2024: dal 21 al 31 marzo

Accompagnatore–guida parlante italiano dall’arrivo a Delhi per l’intero viaggio

Plus del viaggio: 
- Visita di 6 siti UNESCO
- Partecipazione al Festival di Holi, la festa dei colori
- Visita del mausoleo di Itimad ud Daulah, chiamato anche il "piccolo Taj"

il programma giorno per giorno

1° giorno, 21 marzo Italia –  Delhi
Il grande giorno è arrivato: partenza con voli di linea per Delhi per un viaggio entusiasmante. 

2° giorno, 22 marzo Delhi
Una Delhi avvolta dalla notte dà il benvenuto al gruppo. Dopo aver sbrigato le formalità di frontiera e dogana e aver incontrato un nostro incaricato, verrete trasferiti in albergo per qualche ora di sonno. Ad attendervi un'abbondante prima colazione e una mattinata libera per relax. Dopo pranzo, inizia la scoperta di Delhi: il monumento più affascinante della città, il mausoleo dell’Imperatore Humayun, in un giardino rigoglioso mantenuto dalla Fondazione Aga Khan; la Moschea del Venerdì (1650) dove possono pregare 25.000 persone, poi il Forte Rosso (dall’esterno), reggia, cittadella e fortezza degli imperatori della dinastia Moghul; per finire, l’affollato mercato del Chandni Chowk. Cena in albergo e pernottamento.

3° giorno, 23 marzo Delhi – Agra (km 230-circa 4/5 ore)
Dopo la prima colazione, percorrerete in auto i 230 km che vi separano da Agra. Durante il trasferimento, è prevista una sosta per visitare il mausoleo di Itimad ud Daulah, chiamato anche il “piccolo Taj”. Si prosegue per Agra, dove all'arrivo verrete sistemati in albergo. Il pomeriggio è dedicato alla scoperta del gigantesco Forte di Agra, con mura alte fino a 20 metri, con vista sul fiume sacro Yamuna. Ma il fascino magnetico del Taj Mahal è irrestistibile: sarà difficile non commuoversi di fronte all'incredibile mausoleo in marmo bianco intarsiato di Pietra Dura costruito tra il 1632 e il 1648 per ordine dell’imperatore Shah Jahan in onore della moglie Mumtaz Mahal. Dopo aver scattato un'infinità di foto ricordo, cena e pernottamento in albergo per prepararsi al giorno successivo.

4° giorno, 24 marzo Agra – Fatehpur Sikri – Abhaneri - Jaipur (km 250, circa 5 ore)
Una ricca colazione, e via alla volta di Jaipur. Prima tappa della giornata è Fatehpur Sikri, capitale imperiale di Akbar il Grande abbandonata nel 1580 per Lahore, ma in ottime condizioni di conservazione. Dopo aver ammirato i palazzi reali, la bellissima moschea e il gigantesco portale monumentale, il viaggio prosegue fino ad Abhaneri per la visita del Chand Baori, pozzo-palazzo del IX° secolo profondo 11 piani. Pranzo in ristorante locale, e nel pomeriggio arrivo a  Jaipur, dove verrete accolti in albergo. Jaipur è capitale del Rajasthan e conta 3 milioni e mezzo di abitanti. Viene chiamata la “Città Rosa” a causa dell’intonaco dei vecchi quartieri, applicato nella seconda metà dell’Ottocento.

Esperienza consigliata minimo 2 partecipanti (vedere supplemento nelle condizioni di viaggio):
Al mattino presto, partenza dall’albergo e trasferimento al parco Taj Nature Walk affacciato sul maestoso Taj Mahal. Sessione di Yoga con istruttore parlante inglese di circa un’ora. Al termine della sessione trasferimento in albergo. Nota bene: Trattandosi di un’attività all’aperto, l’esperienza sarà soggetta alle condizioni climatiche. Esclusa nei mesi di dicembre e gennaio.

5° giorno, 25 marzo Jaipur
Il giorno più atteso del viaggio è arrivato: oggi è la festa di Holi o "festa dei colori" che celebra la gioia, la felicità e il divertimento in tutta l’India, e dove ognuno è autorizzato a diffondere polveri colorate per le strade. Dopo la colazione, trasferimento presso il Diggi Palace, un’antica residenza ristruttura al centro di Jaipur con un ampio giardino, dove verrete accolti con il chung, una musica tradizionale suonata con strumenti caratteristici specialmente durante i festeggiamenti dell’Holi, accompagnato da snack e drink analcolici. Che la festa abbia inizio! Muniti del tipico “Gulal”, le tradizionali pollveri colorate, potrete divertirvi insieme ad altri ospiti. Un pranzo a buffet sarà servito subito dopo, al seguito del quale si verrà trasferiti in albergo. Il resto del pomeriggio è libero, per lasciarsi travolgere dai festeggiamenti locali. Cena in albergo e pernottamento. 

6° giorno, 26 marzo Jaipur
Dopo una notte rigenerante e la prima colazione, partenza in direzione di Amber con sosta fotografica al Palazzo dei Venti: la facciata è un insieme di nicchie e finestre, quasi mille, finemente lavorate, che ricorda un merletto. Serviva da osservatorio dal quale le donne di corte, nascoste, potevano assistere alla vita della città. Il viaggio si conclude ad Amber, capitale del Dhundhar prima della fondazione di Jaipur, con la salita al Forte di Man Singh in jeep. Dopo la discesa a piedi e il rientro in città, si godrà di un pranzo tipico in un ristorante locale. Nel pomeriggio, visita del Palazzo di Città: reggia, museo, osservatorio astrologico. Cena in albergo e pernottamento.

Nota: Viaggi Dell’Elefante non può garantire sul corretto trattamento degli elefanti utilizzati per la salita al Forte di Amber, quindi abbiamo deciso che la scelta migliore per i nostri viaggiatori è di affrontare tale tragitto in jeep; qualora si desiderasse salire al Forte di Amber a dorso d’elefante sarà possibile farlo richiedendolo in loco al nostro personale e firmando una manleva.

7° giorno, 27 marzo Jaipur – Jodhpur (km 330, 6/7 ore circa)
Prima colazione, e partenza al mattino presto in direzione di Jodhpur, la Città Celeste (perché così è intonacata), che con più di 1 milione di abitanti è la seconda città del Rajasthan. Dopo esservi sistemati in albergo e un gustoso pranzo, nel pomeriggio visita del Forte Mehrangarh, del 1459, che domina dall’alto di una rupe la città. A seguire, visita del Jaswant Thada, mausoleo in marmo bianco fatto edificare dal Maharaja Sadar Singh per suo padre Jaswant Sigh. Cena in albergo e pernottamento.  

8° giorno, 28 marzo Jodhpur – Ranakpur – Udaipur (km 265 – circa 5/6 ore)
Dopo la prima colazione, in viaggio prosegue in auto verso sud, lasciando l’antico stato del Marwar per il Mewar. Dopo 175 km, si arriva al fantastico tempio di Ranakpur (1439) col tetto sorretto da 440 colonne istoriate, una delle meraviglie dell’India per la finezza delle sculture. Dopo il pranzo al ristorante Fateh Bagh, partenza per Udaipur distante 90 km, la città bianca sulle sponde del lago Pichola fondata nel 1567 da Udai Singh dopo la caduta di Chittorgarh nelle mani dei Moghul. Sistemazione in albergo, poi cena e pernottamento. 

9° giorno, 29 marzo Udaipur (Nagda e Eklinji)
Un'abbondante colazione, e visita degli antichi templi di Nagda e del santuario di Eklinji, 20 km a nord di Udaipur. Pranzo in albergo. Nel pomeriggio, visita del City Palace, insieme di palazzi reali costruiti sulle sponde del lago Pichola; poi suggestivo giro in barca sul lago (in condivisione con altri passeggeri). Cena in albergo e pernottamento.

10° giorno, 30 marzo Udaipur – Delhi 
Dopo la colazione, mattinata libera per rilassarsi. Pranzo in albergo, poi trasferimento in aeroporto dove salirete su un volo pomeridiano per Delhi. Arrivo e sistemazione in albergo, a seguire ultima cena in India e pernottamento. 

11° giorno, 31 marzo Delhi – Italia
Durante la notte trasferimento in aeroporto e volo di linea per l’Italia. Dall'alto, le luci di Dehli salutano il gruppo. Le stesse luci che dieci giorni prima hanno dato il benvenuto in un paese di straordinario fascino. 

Nota: Per motivi operativi o per avverse condizioni meteo, o per cause di forza maggiore, l’ordine delle visite nelle varie città potrebbe subire alcune modifiche. Ci scusiamo per ogni eventuale disagio non dipendente dalla nostra organizzazione

Alberghi considerati o similari:
Delhi – Le Meridien 5*
Agra – Double Tree by Hilton 4*sup
Jaipur – Radisson City Center 5*
Jodhpur – Radisson Hotel 5* (vegetariano)
Udaipur– Trident Hotel 5*
Delhi– Vivanta Dwarka 5*

 

quote a partire da

Viaggio di gruppo minimo 4 partecipanti

Prezzi per persona a partire da:

Euro 3.100,00 Suppl. singola Euro 990,00

Tasse aeroportuali a partire da Euro 290,00 a persona (soggette a riconferma)

Costo del visto indiano Euro 75,00 a persona

Quota d’iscrizione obbligatoria Euro 85,00 per persona (comprende assicurazione medico-bagaglio)

Esperienze Consigliate:

- Sessione di Yoga al mattino ad Agra con vista Taj Mahal Euro 55,00 a persona

 

le quote includono

- Voli intercontinentali di linea in classe economica
- Voli interni per la tratta Udaipur-Delhi, in classe economica, tasse incluse
- Pernottamenti negli alberghi indicati o similari
- Trattamento di pensione completa (tutte le cene in albergo; alcuni pranzi sono prenotati in ristoranti selezionati in corso di escursione come specificato nel programma)
- Trasferimenti e visite turistiche in veicolo ad uso esclusivo
- Ingresso ai monumenti
- Assistenza di un accompagnatore-guida indiano parlante italiano, dall’arrivo a Delhi fino alla partenza per l’Italia 
- Visite turistiche indicate nell’itinerario
- Assicurazione medico-bagaglio-covid
- Kit viaggio e guida

 

le quote non includono

- Tasse aeroportuali
- Visto India
- Bevande 
- Spese personali
- Mance
- Tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”

 

note

Parità valutaria 1,00 = INR 86

- Un fondo mance di Euro 65 per passeggero, sarà raccolto dall’accompagnatore indiano all’arrivo a Delhi.
- I pasti sono da intendersi a buffet (serviti nel ristorante buffet /coffee shop restaurant) e menu fisso in ristorante durante le escursioni. 
- Secondo le nuove norme indiane, si potrà imbarcare 1 solo bagaglio il cui peso massimo è di 15 kg e portare 1 solo bagaglio a mano di massimo 7 kg

NOTA SUL VISTO: Dal 1° aprile 2017 per tutti i viaggi inferiori ai 60 giorni di permanenza, il visto indiano per cittadini italiani con residenza in Italia si dovrà ottenere in formato elettronico (e-visa), non più tramite consolato, cliccando al seguente link: https://indianvisaonline.gov.in/evisa/tvoa.html (il costo è di circa 40usd con validità di 365 giorni). La conferma del visto in formato elettronico arriverà, entro 72 ore, sulla mail da voi indicata in fase di compilazione del modulo; l'E-VISA dovrà essere stampato e portato con sé in aeroporto. 

Nota importante: vi ricordiamo di controllare che i dati personali e la foto presenti sull'evisa siano corretti. Nel caso vi siano delle incongruenze, nel caso in cui l'evisa sia emesso da Viaggi dell'Elefante, vi invitiamo a contattarci immediatamente per poter risolvere il problema riscontrato.

Ti interessa questo viaggio?
Contattaci!
INVIA