Australia e vino: l’esperienza enogastronomica è sempre più richiesta

Australia e vino: una simbiosi che piace molto al turismo del “sapore”. Esso è nutrito dalla voglia di sentire la destinazione da molti punti di vista!

Cari amici di Ale e Gio, anche oggi nelle nostre Idee di Viaggio vi raccontiamo curiosità e tendenze riguardo le vacanze, per come le intendiamo noi. Oggi parliamo di Australia e vino, e quanto sia in ascesa nel panorama del turismo mondiale la loro magica sinergia.

Abbiamo già accennato nella sezione “notizie” di quanto il nuovo turismo sia sempre più legato ad un’esperienza da vivere e da ricordare.

Ma c’è un altro fattore che sta sbancando nel mondo del turismo in generale, e a noi piace chiamarlo il “turismo del sapore“. Secondo gli osservatori statistici il turismo enogastronomico muove masse desiderose di assaggiare i frutti della terra. E non c’è essenza più nobile per esprimere la vera identità di una terra che il suo succo: il vino.

australia e vino

Australia e vino: le caratteristiche del rosso più famoso

C’è una zona dell’Australia che sta diventando sempre più famosa per i suoi vini. La consistenza minerale della terra, il sole e il particolare clima australiano generano un mix di fattori che danno vita ad un vino estremamente buono e pregiato: lo Shiraz. Nel sud ovest australiano si coltiva questo vitigno che in Francia di chiama Sirah, un rosso forte e intenso che assume in ambedue i paesi caratteristiche diverse. In Australia il vino ha ora un metodo di vinificazione originale che rende il suo aroma assolutamente indipendente dal cugino francese. Il vitigno è stato importato  alla fine del diciottesimo secolo. Per raggiungere la maturazione perfetta e la sua caratteristica struttura, lo Shiraz viene invecchiato in barrique per due anni.

Le zone più famose dal punto di vista enogastronomico sono quelle del nuovo Galles del SudHunter ValleyOrange. Ed è qui che vengono organizzati tour sempre più gettonati per “assaggiare e bere” questa terra da moltissimi punti di vista!

australia e vino

Non solo Australia e vino: i tour enogastronomici si estendono per chilometri e toccano mete golose come il cioccolato

Le caratteristiche di questi tour enogastronomici che stanno invadendo l’Australia sono semplici: si percorrono chilometri in bus privato, ammirando le splendide aree rurali di questi paesi, che, a detta di chi ha partecipato, ricordano l’Italia ma con una dimensione amplificata per quanto riguarda spazi, sensazioni e profumi.

L’Australia “da assaggiare” è spesso una parte di viaggio che viene inserita in itinerari più vasti.  Coloro che cercano esperienze di “gusto” sono quelli che desiderano programmi interi lungo queste vaste aree dell’Australia, creando tappe sulla distribuzione di delizie locali: formaggio, cioccolato, distillati…

Hunter Valley: Australia, vino, ristoranti e spiagge

La zona forse più intrisa di cultura legata al mangiare e il bere è Hunter Valley, a circa quattro ore di macchina da Sidney. In questo territorio esistono ben 120 aziende vitivinicole che organizzano persino eventi concertistici o viaggi in mongolfiera da una vigna all’altra. Anche terme e ristoranti gourmet completano un’offerta esperienziale  che è diventata, nell’ ultimo secolo, un tratto tipico del sud dell’Oceania.

Anche le spiagge fanno la loro parte in questi tour nel sud est australiano: molte soste nelle cantine sono intervallate da giornate passate sotto il sole in spiagge meravigliose, come la Manly Beach nel nord di Sidney.

 

hunter valley australia e vino

Cosa dire, se non che ogni parte del mondo riserva meravigliose sorprese? Fidatevi però di chi conosce i luoghi e sa come farvi trovare il meglio di ciò che il mondo offre. Venite in agenzia e chiedete di Ale, Gio e tutto il loro staff!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!