Fjällbacka: i libri di Camilla Lackberg e il turismo svedese!

Fjällbacka è una piccola perla della Svezia sud-occidentale. Una comunità fatta di pescatori e locali tipici catapultata all’attenzione internazionale grazie ai venti milioni di libri venduti in tutto il mondo che la raccontano nei minimi particolari. Scopri qualche deliziosa curiosità al riguardo!

Cari amici di Ale e Gio, oggi vogliamo deliziarvi con qualche curiosità che riguarda il turismo in Svezia, nello specifico la costa occidentale e la località di Fjällbacka. Potevamo non interessarci di notizie che riguardano i paesi del Nord? Come sapete ci piace scovare le esperienze più suggestive  e offrirvi come destinazioni località fantastiche a Nord dell’Italia.

Oggi vi spieghiamo cosa rende questa piccola frazione di Tanum, nella Svezia sud-occidentale, un esempio di luogo turistico di grande successo contemporaneo. Proviamo a spiegarlo, accennando al motivo del suo ampio consenso. Fjällbacka è il luogo in cui si svolgono le vicende narrate nei libri gialli di Camilla Lackberg, famosissima autrice che ambienta le sue vicende (e che abita) proprio in questa località.

Chi è Camilla Lackberg, la scrittrice che narra, nei suoi gialli di successo mondiale, Fjällbacka e le sue caratteristiche

Camilla Lackberg ha quarantacinque anni e, con dieci romanzi e due collezioni di racconti, raggiunge venti milioni di copie di libri venduti in cinquanta paesi. Tutti i suoi romanzi sono contestualizzati, o comunque collegati, nella piccola comunità di pescatori chiamata Fjällbacka. Questa realtà, frazione del territorio di Tanum, è quindi stata catapultata sui media per quasi dieci anni (il primo romanzo, “La principessa di ghiaccio” è del 2002), rendendola nota ad un vastissimo pubblico internazionale. “Media” è il termine giusto, perché sono stante anche create un paio di serie televisive ispirate alle vicende di Erika Falck e l’ispettore di polizia Patrik Hedström.

cartina di Fjallbacka

Come la letteratura influenza il turismo: dalla creazione dei Mistery Tour alla cucina

Fjällbacka è un piccolo angolo di paradiso molto amato dal turismo svedese ed era perlopiù sconosciuto al pubblico internazionale fino a dieci anni fa. Vi abitano circa mille persone d’inverno e quasi ventimila d’estate. L’azzurro delle sue acque è interrotto dalla deliziosa geometria delle casette rosse tipiche, dalle barche e dal paesaggio molto singolare.

Ora è nota in tutto il mondo e ci piace porre alla vostra attenzione qualche testimonianza di quanto la letteratura possa far scoprire e amare dal grande pubblico luoghi praticamente sconosciuti.

Per l’Huffington Post è qualcosa di irreale:  “Mai avrei pensato di ritrovarmi in un posto talmente bello da sembrare quasi irreale. Ho avuto anche la fortuna di trovare un cielo limpido e un caldo sole, cosa non troppo scontata per il Nord Europa. Fjällbacka è un villaggio di circa 1000 anime nella nella municipalità di Tanum, contea di Västra Götaland. Dista circa 150 km da Göteborg e 165 km da Oslo”.

Per Vologratis.org  tutto è onirico: “Scendiamo al molo e rimaniamo stupiti dalla sua bellezza. Come per magia ci appaiono le casette dei pescatori di colore rosso con le barchette ormeggiate. Sembra di vivere in un sogno, ci stropicciamo gli occhi, mi faccio dare un pizzicotto da Valentina e mi accorgo che non sto sognando, è tutto vero”.

pescatori di cartina di Fjallbacka

E così via per centinaia di articoli dedicati alla minuscola frazione di Tanum.

Addirittura l’ufficio turistico locale ha organizzato i Mistery Tour:

“Segui le orme letterarie della regina dei gialli di Fjällbacka, Camilla Läckberg, e guarda le ambientazioni descritte nei libri con i tuoi occhi. Esplora questa piccola comunità di pescatori durante una visita guidata della durata di 55 minuti.  Proprio come nei libri, puoi vedere le scene del crimine, immaginare i personaggi, e vivere tra finzione e realtà le vicende, mentre ti raccontiamo aneddoti sull’arcipelago di Fjällbacka nel cuore di Bohuslän!”

La Lackberg è molto abile infatti nel rendere reali le vicende dei suoi romanzi narrandole in luoghi reali. Molte sue “location” registrano piena attività anche ora: lo Stora Hotel, la chiesa di Fjallbacka, il quartiere di Backarna (dove vivono i protagonisti), l’isola di Valö.

Addirittura esiste un ristorante, il Bryggan, dove vengono cucinati i piatti menzionati nei libri. Camilla Lackberg è infatti co-autrice, insieme allo chef Christian Hellberg, di un libro chiamato “Flavours of Fjällbacka”.

Fjallbacka

Leggendo i libri e guardando queste immagini, la voglia di scoprire il Bohuslän cresce sempre di più.

E voi? Siete appassionati di romanzi nordici? Se anche voi nutrite il desiderio di vedere questa piccola realtà svedese legata alla pesca e al mare, venite a trovarci il agenzia. Per noi il Nord non ha segreti e saremo felici di organizzare il vostro viaggio in Svezia!

Ti interessa un viaggio come questo?
Contattaci!